QUESTURA

Ricercato olandese si nascondeva in un lussuoso residence del Garda: arrestato

Gli agenti della Mobile lo hanno fermato mentre usciva in compagnia di una donna straniera
Polizia di Stato a Desenzano
Polizia di Stato a Desenzano
Polizia di Stato a Desenzano
Polizia di Stato a Desenzano

Il personale della Squadra Mobile della Questura, nell’ambito di un mirato servizio investigativo con il supporto del Servizio di cooperazione internazionale di Polizia della Direzione centrale di Polizia criminale e la rete di uffici di polizia europei per la ricerca di pericolosi latitanti ENFAST (European Network Fugitive Active Search Team), ha rintracciato e catturato, a Desenzano, un cittadino olandese, ricercato dalle autorità del paese d’origine.

L’uomo aveva trovato rifugio in un lussuoso residence del Lago di Garda per sottrarsi all’esecuzione di un mandato di arresto europeo, emesso da poco più di un mese, da parte dei Paesi Bassi, per la produzione, vendita ed acquisto di stupefacenti, nonché per  riciclaggio.

Il ricercato è stato fermato dagli investigatori della Polizia di Stato nel mentre usciva dalla struttura, in compagnia di una donna straniera. Alla richiesta di declinare le proprie generalità, ha esibito documenti esteri falsi, venendo perciò anche denunciato alla Procura della Repubblica . Condotto in Questura, è stato fotosegnalato e, tramite comparazione dattiloscopica e fotografica con le impronte e le fotografie condivise dalle autorità olandesi, è stato identificato ed arrestato.