Sull’alto Garda scalpitano «Pronti a tornare in aula»

Le scuole medie di Gargnano
Le scuole medie di Gargnano

Da rossa ad arancione, domani sarà rientro in classe per anche per gli alunni dell’istituto comprensivo di Gargnano, plesso che comprende quasi un migliaio di alunni suddivisi nelle 56 classi delle 2 scuole dell'infanzia di Tignale e Limone, 6 primarie (Toscolano Maderno, Gargnano e Gargnano-monte, Tignale, Tremosine e Limone) più le medie dei 5 Comuni. «DOVREBBE essere così - ammette la dirigente scolastica dell'Istituto comprensivo di Gargnano Marialuisa Orlandi -: ma come sempre in questi mesi di emergenza sanitaria, anche questo sarà un fine settimana di passione. Attendiamo l’ordinanza dal Ministero della Salute e la comunicazione da Regione Lombardia. Noi siamo pronti». Dove alla voce pronti ci saranno fortunatamente tutte le classi delle medie alto gardesane. «Si, anche la classe di seconda media di Toscolano Maderno messa in quarantena ha finito l’isolamento. Sarà rientro in classe col sorriso - chiosa la dirigente - anche e soprattutto per quegli alunni delle frazioni più decentrate dell’entroterra che a volte hanno avuto problemi di connessione con la didattica a distanza. Nessuno però ha mai perso un giorno di lezione». Il quadro generale nei paesi del Parco sta migliorando sensibilmente dopo le preoccupazioni emerse a inizio mese, sfociate negli appelli alla cittadinanza dei sindaci di Toscolano Maderno, Tignale e Limone per il rispetto dei protocolli sul distanziamento sociale. In questo fine settimana a Salò si contano circa 80 positivi di cui una quindicina «ospedalizzati». Situazione in miglioramento anche a Toscolano, poco sopra le 50 unità. Tra gli altri comuni solo Tremosine e Tignale sono a due cifre, rispettivamente 20 e 10 positivi. Ad una cifra ci sono Gardone Riviera (8), Gargnano (9) e Limone (5), mentre per Valvestino e Magasa il tabellino è sempre fermo a zero. •

L.S.