Una «card» per la spesa alle famiglie in difficoltà

di L.SCA.

Il Comune di Salò ha affidato ai due supermercati cittadini Italmark e Carrefour la vendita di card prepagate da destinare ai nuclei familiari del territorio in questi mesi più esposti alle conseguenze economiche dell’emergenza sanitaria. La somma complessiva messa a disposizione dal Comune ad inizio estate è di 46 mila euro da destinare a misure urgenti di «solidarietà alimentare» attraverso l’adozione di buoni spesa per l’acquisto di viveri e beni di prima necessità. All’inizio del mese di ottobre la commissione incaricata ha predisposto la graduatoria dei beneficiari per un importo complessivo di 25.500 euro, individuando appunto due esercizi commerciali (uno in centro per favorire persone che avessero necessità di muoversi a piedi) a cui i cittadini potranno rivolgersi per gli acquisti. Le card hanno valore nominale di 100 euro e consentono anche l’acquisto di ricariche telefoniche, articoli medicali, materiali per la cura di animali, quotidiani. •