CHIUDI
CHIUDI

19.04.2019

Vittoriale, al via il
processo per i
volumi non restituiti

Uno scorcio notturno del Vittoriale di Gardone Riviera
Uno scorcio notturno del Vittoriale di Gardone Riviera

Una vicenda di libri che, secondo l’accusa, sarebbero stati presi in prestito e non restituiti. Una storia che potrebbe indurre ad assimilarla ad altre senza particolari interessi di cronaca. Ma si tratta di volumi del Vittoriale, ultima e definitiva dimora di Gabriele D’Annunzio, a Gardone Riviera, e quindi tutto assume una dimensione diversa. È finita a processo Annamaria Andreoli che ha ricoperto l’incarico di Presidente della Fondazione - Monumento Nazionale - Il Vittoriale degli Italiani per circa un decennio, fino al 2008. Secondo l’accusa ne avrebbe prelevati in quantità tale da superare i limiti. Ma ci sarebbero stati anche prelievi di libri per i quali era vietato il prestito. E l’accusa sostiene che non ci sarebbero state le restituzioni. UNA VICENDA in cui da un punto di vista processuale si è ancora nella fase iniziale. Nella fase delle indagini preliminari da parte degli inquirenti era stata chiesta l’archiviazione del procedimento che poi è arrivato comunque a processo. L’udienza, ieri, è stata aggiornata al mese di giugno • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1