LA BATTAGLIA

Castenedolo, altri due furbetti dei rifiuti finiscono nelle foto-trappole

Decisive anche le segnalazioni dei residenti alla Polizia locale

Il Comune di Castenedolo prosegue nella sua battaglia contro i furbetti che abbandonano rifiuti sul territorio per evitare la fatica di differenziare gli scarti o smaltirli nelle isole ecologiche. Ieri gli agenti della Polizia locale hanno sanzionato due residenti «irriducibili» che continuavano a gettare la spazzatura nonostante in passato fossero stati multati per lo stesso motivo. A risultare decisive per identificare e sanzionare i responsabili dell’abbandono di immonzia sono state sia le segnalazioni di alcune persone.

A stringere il cerchio attorno ai due residenti anche le immagini delle fototrappole sistemate dalla Polizia locale nei punti più vulnerabili, ovvero angoli e piazzole dove è facile sbarazzarsi dei sacchi dell’immondizia. Dunque oltre alla tecnologia delle forze dell’ordine, anche il senso civico di chi ha segnalato l’infrazione hanno avuto un ruolo positivo in questa vicenda.

L’Amministrazione comunale non punta solo alla repressione a colpi di sanzioni, ma anche e soprattutto sulla prevenzione che passa attraverso campagne di sensibilizzazione che fanno leva sulla coscienza ambientale. «Chiediamo a ciascuno di voi – si legge in un post sulla pagina social istituzionale del Comune di Castenedolo - di continuare a segnalare abbandoni e situazioni che vi sembrano inusuali, perché solo con l’aiuto di tutti riusciremo a contrastare questo fenomeno vergognoso. Per quanto ci riguarda continueremo anche attraverso l’ausilio delle foto trappole a controllare il territorio, nel tentativo di prevenire il fenomeno. Ricordiamo anche che l’abbandono dei rifiuti è sempre punito con sanzioni che possono raggiunge importi molto elevati e che, in alcuni casi, possono portare anche a una denuncia penale».

Il fenomeno dei furbetti non concede tregua nei paesi dell’hinterland. Da Rezzato a Mazzano, molte persone provenienti da fuori paese si sbarazzano dell’immondizia lungo la carreggiata o nelle piazzole di sosta della provinciale. Anche in questo caso i controlli si sono fatti serrati e soprattutto a Mazzano sono decine le multe erogate nelle ultime settimane. •.

V.Mor.

Suggerimenti