Nuova scuola elementare: il progetto aggiusta il tiro

Il progetto  della scuola
Il progetto della scuola

•• Deve ancora nascere, ma sta già pensando di «migliorarsi». La nuova scuola elementare di Castegnato è al centro di una variante del progetto approvata nei giorni scorsi dal Responsabile unico del procedimento. «Già lo scorso anno sia l'impresa che il direttore dei lavori avevano convenuto che sarebbe stato opportuno inserire o modificare alcune fasi progettuali elaborate e prodotte dallo studio Welltech - spiega il sindaco Gianluca Cominassi -. Non si tratta di ritocchi sostanziali sulla struttura, tali da stravolgere il progetto iniziale, ma di accorgimenti che consentiranno di migliorare ulteriormente le performance della scuola. Abbiamo acconsentito a questo passaggio, a patto di non avere un aumento dei costi e una dilazione nei tempi dei lavori». Qualche esempio? I pluviali fatti scendere all’esterno dei muri e non dentro le pareti, eliminato il verde sul tetto della biblioteca al primo piano, il parcheggio per le biciclette spostato all’interno della scuola, l’impianto fotovoltaico aumentato. Nei giorni scorsi, inoltre, il Tar ha respinto il ricorso presentato dallo Studio tecnico Carbonara che chiedeva l’annullamento dell’aggiudicazione dell’incarico di collaudo tecnico-amministrativo, statico e tecnico-funzionale affidato alla Nord Milano Consult. «La procedura si è svolta correttamente - conferma il sindaco -. Addirittura, in autotutela, avevamo rifatto il bando di gara, ma è risultata vincitrice ancora una volta la Nord Milano. Ora i lavori potranno procedere senza interruzioni». La scuola sarà pronta per l’anno scolastico 2022-23.•. C.Reb.