CHIUDI
CHIUDI

02.12.2020

Atteggiamenti pericolosi Libertà vigilata per un 32enne

Un paio di settimane fa era stato condannato ad un anno e 9 mesi di reclusione per tentata estorsione ed estorsione per avere spillato (e provato a farlo) a Iseo poche monete a tre persone nel 2017. Nelle scorse ore per un 32enne di Montisola il gip Elena Stefana, accogliendo la richiesta del sostituto procuratore Antonio Bassolino, ha invece disposto la misura della libertà vigilata con il divieto di frequentare bar e locali. L'uomo, alle spalle problemi con alcol e stupefacenti, nel 2019 si sarebbe reso protagonista di altri episodi preoccupanti. Tra marzo e luglio dell'anno scorso il 32enne avrebbe minacciato e derubato commercianti del Sebino, danneggiato beni di proprietà del Comune di Montisola e nel corso del festival degli Alpori di Sulzano avrebbe dato spettacolo con canti fascisti e ascoltando a tutto volume discorsi di Hitler che aveva scaricato sul telefono. Quel giorno erano intervenuti i carabinieri di Marone che lo avevano segnalato per apologia del fascismo. Spesso ubriaco e sotto effetto di stupefacenti il 32enne, affetto da alcuni disturbi psicologici che però non lo rendono incapace di stare a giudizio, già in passato si era reso protagonista di comportamenti violenti. Per il pm che per lui ha chiesto la libertà vigilata: «Sussiste certamente l’esigenza, già in questa fase cautelare, di fronteggiare il pericolo di reiterazione di condotte della medesima specie, senza dimenticare che il consulente tecnico ha rilevato, altresì, di non poter escludere un concreto pericolo di approfondimento della carica offensiva delle probabili condotte future». •

PA.CI.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1