CHIUDI
CHIUDI

13.04.2019

Il «Grande Fratello» moltiplica i suoi occhi

Dopo aver sostituito le telecamere comunali più datate con apparecchiature di nuova generazione nei punti di rilevazione storici, proprio in questi giorni l’amministrazione comunale ha attivato quattro nuove telecamere di sorveglianza delle vie Vittorio Emanuele, Turoldo, San Pietro e Piazza Aldo Moro. I progetti di potenziamento della rete del «Grande Fratello» comunale sono ambiziosi. «Sei ulteriori nuove telecamere e una nuova dorsale di fibra appositamente dedicata sono infatti in arrivo anche al parco Marcolini, al plesso scolastico/sportivo di via Paolo VI e al quartiere degli Orti - ha spiegato l’assessore alla Sicurezza Wolmer Bono - inoltre già entro quest’estate ulteriori quindici telecamere di videosorveglianza/lettura targhe saranno installate dalla ditta aggiudicataria del servizio di gestione della pubblica illuminazione (Engie Servizi) su altrettanti punti luce appositamente individuati dall’amministrazione». Pertanto, entro l’estate sul territorio di Coccaglio dovrebbero essere quindi attive un totale di 48 telecamere, di cui 4 con la funzione di lettura targhe, oltre ad una telecamera mobile (occhio mobile) e 4 fototrappole collegate alla centrale della Polizia locale. •

P.T.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1