CHIUDI
CHIUDI

18.05.2018 Tags: Chiari

Legionella: in prognosi riservata un 53enne

Il batterio della Legionella
Il batterio della Legionella

È ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Civile di Brescia un 53enne di Chiari, colpito dal batterio della legionella, si trova da mercoledì in Rianimazione , in coma farmacologico mentre si tenta di contrastare l’attacco di un morbo che può essere fatale. IL PAZIENTE è un addetto della Avr Spa, la società che ha in subappalto i lavori di raccolta dei rifiuti da parte della municipalizzata Chiari Servizi. Per questa ragione l’Ats è intervenuta con verifiche sia nell'ambiente di lavoro (che è separato dalla sede di Chiari Servizi) sia in casa del paziente La Avr ha la sede principale a Roma, mentre in zona ha attiva una sede operativa a Chiuduno (Bergamo): in questi spazi ci sono stati i controlli delle autorità sanitarie, nel tentativo di comprendere quale sia stata la fonte del contagio. La legionella è infatti una malattia che si può contrarre sia da prese d'aria con scarsa manutenzione che da d'acqua stagnante. Le condizioni del 53enne ieri restavano critiche. A lui vanno gli auguri anche di Chiari Servizi con l'auspicio di una pronta guarigione, come pure delle minoranze politiche che conoscono bene l'operatore, attivo anni in questo lavoro. Le autorità sanitarie stanno operando per valutare anche necessità di intervento sui familiari e sui colleghi di lavoro, al fine di evitare che il morbo si possa ulteriormente diffondere. La legionella colpisce in particolare persone predisposte per difese immunitarie abbassate o per patologie croniche. La prassi in questi casi è quella di una disinfezione indiscriminata di tutti gli ambienti dove potenzialmente il paziente può aver contratto la malattia, a partire ovviamente dai luoghi in cui sono individuate tracce del batterio.

M.MA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1