CHIUDI
CHIUDI

02.06.2020

Operaio colpito al volto da una barra

Dopo i soccorsi l’operaio è stato ricoverato al Civile di Brescia
Dopo i soccorsi l’operaio è stato ricoverato al Civile di Brescia

Sangue dappertutto, grida e attimi di paura a Capriolo per il grave infortunio sul lavoro capitato a un operaio, colpito da una barra metallica in pieno volto. Le cause sono ancora al vaglio degli inquirenti, ma sulle prime l’emergenza aveva fatto temere il peggio per l’operaio coinvolto che è stato ritrovato accasciato a terra con il volto insanguinato. È successo ieri pomeriggio verso le 16.30, all’altezza del rondò conosciuto a Capriolo come la rotonda «delle cinque vie». DA ALCUNI GIORNI il cantiere edile che aveva momentaneamente sospeso i lavori durante le restrizioni del covid-19, aveva ripreso le attività per la riqualificazione e demolizione dello stabile di via Palazzolo. Purtroppo, proprio a cavallo del giorno di festa, qualcosa però è andato tragicamente male. Durante il sollevamento per lo spostamento il materiale, caricato a diversi metri di altezza e che doveva essere movimentato verso terra, ha subito un’imprevista oscillazione. In base alle prime testimonianze ha fatto spostare lievemente la carrucola: una manovra che ha provocato un drammatico incidente proprio mentre la discesa era quasi al suo termine. Le barre metalliche pesanti con spuntoni laterali, trasportate dalla macchina, si sono sbilanciate verso la vittima dell’infortunio, un operaio edile di 56 anni, che è rimasto colpito gravemente. A causa del colpo ha riportato un trauma facciale piuttosto serio, con una ferita profonda proprio sul volto, con perdita di sangue importante, che ha fatto tremare polsi anche ai colleghi che si sono precipitati in suo aiuto. Scattato l’allarme sul posto si sono precipitati, un auto medica arrivata da Sarnico, e l’ambulanza da Capriolo, oltre che ai carabinieri della stazione di Capriolo e i tecnici dell’Asst Franciacorta per svolgere i rilievi e le indagini del caso. Trasportato all’ospedale Civile di Brescia, a quanto riferito l’operaio, nonostante la ferita sia grave, non è in pericolo di vita: pur sotto shock, è rimasto vigile e cosciente per tutto il tempo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

S.DUC.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1