CHIUDI
CHIUDI

21.11.2019

Rifiuti inerti a Bosco Stella: il Movimento mette i paletti

A Paderno si anima il dibattito attorno al nuovo impianto di gestione rifiuti che dovrebbe sorgere in via Adua località Bosco Stella. Sulla questione il sodalizio «Paderno In movimento», su posizioni vicine ai 5 Stelle, appare possibilista, a fronte però di una serie di accorgimenti da intraprendere. «L’impianto svolgerà attività di recupero di materiali non pericolosi. Il riciclo e recupero - spiega Paderno In Movimento - tratterà di materiali inerti derivanti da demolizione che se opportunamente lavorati, possono essere reimpiegati in edilizia. Attraverso questo impianto si garantisce l’economia circolare: lo scarto viene reimmesso in circolo come materia prima seconda». Anche sulla localizzazione nessuna obiezione: «Essenddo all’interno di una cava già esistente e che non è consentito lo stoccaggio, non avrà un grosso impatto visivo». Ma attenzione: «Chiediamo un controllo e una vigilanza con campionatura costante e che venga rispettato il trattamento di rifiuti con codice autorizzato. Per problemi di viabilità, di polveri e di acustica, chiediamo che il macchinario sia dotato di nebulizzatore per l’abbattimento delle polveri e che venga realizzata una barriera fonoassorbente». •

F.SCO.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1