CHIUDI
CHIUDI

14.11.2019

Antica cucina e battaglie Così Nadro rievocherà la saga dell’anno 1619

Nel borgo di  Nadro torna la rievocazione dedicata al  1619
Nel borgo di Nadro torna la rievocazione dedicata al 1619

Nadro accende la macchina del tempo è propone un viaggio nel passato scandito da sfide tra contrade, rievocazioni e specialità gastronomiche. Nel fine settimana l’incantevole borgo di Ceto accompagnerà i visitatori alla scoperta degli usi e costumi di 400 anni fa. L’«escursione» nell’anno 1619 sarà scandita da un intenso programma incentrato sulla dominazione della Repubblica di Venezia. Nella cornice del borgo alpino sarà allestito il mercatino natalizio. OGNI EVENTO della rassegna trasmette la storia: dalla battaglia alle porte del paese alla musica itinerante, dalle risse tra fazioni alla messa celebrata con la formula del rito romano. Una rievocazione che ripercorre gli stili di vita degli antenati, con ricostruzioni studiate nei minimi dettagli. Ad arricchire l’evento ci saranno i punti ristoro, che per l’occasione proporranno piatti esclusivi, tra cui le Bavette della Vicinia, la Trippa degli Originari e la Tagliata del Camparo. Senza dimenticare l’immancabile e tradizionale «pa’ e strinù». In centro storico ci sarà spazio per spettacoli di artisti di strada e per il lancio dei palloncini con le letterine per santa Lucia. SABATO I PUNTI ristoro apriranno a mezzogiorno, mentre è fissata per le ore 14.30 l’inaugurazione ufficiale dei mercatini e la disputa della Battaglia alle porte del paese. Seguirà alle 16.30 il lancio dei palloncini e, un’ora dopo, il corteo con i bambini della scuola materna. La serata sarà allietata dalla musica itinerante per il borgo e, alle 21.30, dalle «risse e schermaglie» alla Locanda. I mercatini chiuderanno alle ore 23. Domenica si riprende alle ore 10 con gli stand allestiti a tema natalizio e la celebrazione della messa. Alle 11 è in programma il corteo storico per le vie del borgo. Nel pomeriggio, a partire dalle 14, la parrocchiale resterà aperta per le visite, mentre alle 14.30 andrà in scena l’appuntamento clou: la rappresentazione storica in costume e la sfida delle antiche contrade, chiuse alle 16 dalla Congregazione della Vicinia e dalla sfilata. Alle ore 20 calerà il sipario sulla nona edizione di «Nadro 1619» con la chiusura dei mercatini.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1