Dieci anni di alpinismo
per le nuove generazioni

Una suggestiva immagine dei giovani alpinisti del Cai
Una suggestiva immagine dei giovani alpinisti del Cai
Una suggestiva immagine dei giovani alpinisti del Cai
Una suggestiva immagine dei giovani alpinisti del Cai

Il Cai Cedegolo-Valcamonica, sezione Battistino Bonali, presieduto da Paolo Turetti ha onorato con una grande serata i dieci anni d’attività del corso di alpinismo giovanile. Lo ha fatto nella sala polifunzionale di Demo dedicando ai ragazzi ed alla montagna una manifestazione articolata in particolare sulla proiezione di video e di fotografie inerenti le attività svolte dai ragazzi. Erano presenti una cinquantina di giovani provenienti dall’intera valle. Accanto a loro opera una serie di accompagnatori, da Giovanni Blanchetti ad Alessandro Scolari ad Alberto Melotti, che possono fregiarsi della qualifica regionale, mentre altri sono attivi a livello di sezione ed altri ancora sono per ora «aspiranti». Il primo corso risale al 2005 e da quella data sono cresciute le adesioni e l’interesse attorno all’alpinismo giovanile, tanto che gli organizzatori più volte non sono riusciti ad esaudire tutte le richieste. Dall’ultimo corso sono stati promossi quattro allievi che dando continuità al progetto dell’Alpinismo giovanile, si stanno preparando ad acquisire la qualifica di accompagnatore regionale.L.RAN.