Rifiuti, volontari al lavoro ma i «pirati» non mollano

Spazzatura  abbandonata sul territorio di Cerveno
Spazzatura abbandonata sul territorio di Cerveno

•• La prima operazione di pulizia del territorio l’aveva portata a termine poco tempo fa un gruppo di volontari: avevano riparato i danni fatti dai soliti idioti recuperando rifiuti di ogni genere, compresi vecchi pneumatici. È durata poco, e con una buona dose di collera la sindaca di Cerveno, Marzia Romano, ha dovuto constatare che altri pneumatici usati e sacchi di rifiuti, anche di grandi dimensioni, sono stati nuovamente abbandonati sul territorio; anche sul greto dell’Oglio. Così il primo cittadino ha deciso di ricordare ai pirati dell’ambiente, residenti o proprietari di seconde case, che per il conferimento gratuito di una lunga serie di materiali funziona l’isola ecologica, e che in ogni caso il riferimento di Valle Camonica servizi è http://www.vcsweb.it/descrizione-servizio/. «Fatichiamo a comprendere come si possa pensare di gravare sulla comunità sia per le attività di recupero di materiali abbandonati, sia per lo smaltimento degli stessi», commenta sconsolata Marzia Romano. Trascorsi pochi giorni e nonostante le indicazioni fornite, l’abbandono dei rifiuti si è ripetuto, e in alcuni sacchi c’erano anche pannolini per neonati. Nonostante la sconsolatezza, Marzia Romano non ha dimenticato di ringraziare i cittadini volenterosi che si sono dati da fare raccogliendo l’immondizia. •. L.Ran.