CHIUDI
CHIUDI

24.11.2020

«Scordatevi di andare a sciare»

«Scordatevi le vacanze di Natale sulle piste da sci». Dopo una febbrile giornata di trattative, il Governo ha gelato le speranze dei gestori degli impianti di risalita bresciani che resteranno chiusi nel mese storicamente più prolifico per il turismo sulla neve. Neppure il protocollo anti-contagio approvato dalla Conferenza delle Regioni e Province autonome ha fatto cambiare idea all’esecutivo. Lo stop costerà un mancato gettito di 100 milioni e mette a rischio mille posti di lavoro. Per questo si avanzano già richieste di ristori dedicati. Unica eccezione in provincia sarà la Val Palot che potrà ospitare l’attività degli atleti professionisti.•>PAG 3 e 28

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1