CHIUDI
CHIUDI

24.05.2019

Sul piatto della bilancia ci sono opere e turismo

Marina LanzettiAlessandro Gasparini
Marina LanzettiAlessandro Gasparini

Marina Lanzetti, una geometra di 32 anni, chiude la sua prima esperienza da sindaco di Ceto con un bilancio che lei giudica molto positivo grazie soprattutto a decine di opere realizzate e a servizi migliorati in un mandato senza contraddittorio per l’assenza di una opposizione. E oggi chiede agli elettori di essere riconfermata a capo della sua lista «Impegno civico». Nella sua corsa per il municipio dovrà confrontarsi con Alessandro Gasparini, candidato di «Idea Comune», 56 anni, per la prima volta sulla scena politica ma molto attivo nel volontariato locale (è stato per otto anni capogruppo Avis ed è tuttora amministratore dell’associazione): una persona pacata che non ama i toni alti. «CI RIPRESENTIAMO per continuare nella nostra azione amministrativa senza fare promesse di grandi opere, che non potremmo magari realizzare - dice Lanzetti - e per proseguire nell’attività di controllo e contenimento della spesa pubblica pensando però anche all’avvio di nuovi servizi per la comunità». La sindaca uscente propone in particolare nel suo programma la posa del nuovo Ponte Lungo per un collegamento definitivo con la Valpaghera, la riqualificazione del centro storico di Ceto e delle strade di campagna «realizzando un percorso salute e uno dedicato alle biciclette assistite. A Nadro sarà invece prioritaria la continuazione dei lavori di sistemazione del cimitero». Gasparini coordina un gruppo di candidati consiglieri caratterizzato da una componente «giovane e innovatrice e desiderosa di mettersi in gioco. Quello che ci muove è la voglia di partecipare in modo positivo, per lavorare senza risentimenti e pregiudizi. Ci impegneremo per utilizzare al meglio le risorse che sono di tutti». Nel suo articolato programma, lo sfidante non ha volutamente elencato una lista di opere pubbliche in particolare, preferendo mettere al centro dell’azione di «Idea Comune» l’ambiente e il territorio il turismo, la famiglia, il lavoro e la cultura, ambiti per i quali la lista ha idee e progetti chiari. •

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1