CHIUDI
CHIUDI

20.12.2019 Tags: Esine

Tumori al seno,
una nuova risorsa
in campo

Il nuovo macchinario donato dall’Andos all’ospedale di Esine
Il nuovo macchinario donato dall’Andos all’ospedale di Esine

«Ci serviva un miglioramento determinante per la nostra diagnostica del tumore al seno: mancava uno strumento, e grazie a Fulvia ora c’è». Si è espresso proprio così, ieri, il direttore generale dell’Asst Valle Camonica commentando l’arrivo nell’ospedale di Esine di una moderna apparecchiatura video, un «gps» della chirurgia che durante un intervento al seno consente di vedere il sistema linfatico e i vasi sanguigni con immagini a fluorescenza. CON LA nuova macchina è possibile illuminare il mezzo di contrasto rendendo molto più precisi gli interventi di asportazione dei tumori alla mammella, identificando il linfonodo sentinella e il punto in cui va fatta l’incisione per rimuoverlo. È appena stata donata dall’Andos di Valcamonica e Sebino al dipartimento di Chirurgia dell’ospedale, e ieri la presidente dell’associazione, Fulvia Glisenti, era felice per aver raggiunto questo obiettivo molto impegnativo. Dopo aver ricevuto i ringraziamenti del direttore generale dell’Asst Maurizio Galavotti, la portavoce delle donne camune operate al seno ha focalizzato l’attenzione sull’importante apparecchiatura: «La doniamo alla nostra struttura sanitaria perché sarà utilizzata a beneficio delle donne della valle, che non saranno più costrette a trasferirsi altrove. Riponiamo la massima fiducia nei medici e nell’ospedale e ci piace sapere che il nuovo sistema video per immagine a fluorescenza si trova in sala operatoria, è già stato testato ed è disponibile. Questa apparecchiatura ha un costo elevatissimo, 250 mila euro; ci è stato praticato un notevole sconto, anche se entro fine anno dovremo versare una rata di 78mila». Glisenti ha rivolto un plauso a tutte le «sue» donne che durante l’Ottobre rosa si sono attivate promuovendo eventi e spettacoli per raccogliere fondi. Sono diverse anche le associazioni e gli enti che hanno affiancato l’Andos, e anche a loro Fulvia Glisenti dimostra gratitudine ricordando che «il traguardo è ormai vicino...». Proprio ieri Agostina Odelli, consigliere delegato alla Cultura del Comune di Sellero e organizzatrice di una serata con apericena e sfilata, ha consegnato l’ultima (per ora) consistente donazione. •

Luciano Ranzanici
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1