Tutti poeti col concorso dedicato alla Madonna

Maurizio Albarano nella sezione poesie in lingua italiana, e con l’opera «Madre», e Paolo Cardillo nella sezione poesia dialettale con «Madre figgiola»: sono i vincitori del primo concorso nazionale dedicato alla Madonna lanciato e appena chiuso a Berzo Demo. La rassegna organizzata dall’assessore alla Cultura Demo Bortolo Regazzoli, in collaborazione con l’associazione culturale Casa Panzerini di Cedegolo e la Pro loco della Valsaviore, ha visto una grande partecipazione, e dall’arrivo di moltissime poesie alla segreteria del premio. La commissione giudicatrice formata dal presidente Giancarlo Maculotti e da Elvio Angeletti, Marco Vaira, Francesca Ramponi, Fulvio Regazzoli e Giacomo Scalvini ha attribuito il secondo posto tre i lavori in italiano a «Sulle tue ginocchia» di Alessandra Nateri Sangiovanni, e il terzo a «Donna, mamma» di Annalisa Paradiso. Per la sezione dialettale la piazza d’onore è andata a «La statua senza età» di Giovanna Bernasconi e il terzo posto a «Ti cercu matri» di Francesca Stassi. Gli scritti di secondi e terzi classificati e i sei che hanno ricevuto una menzione ufficiale sono poi finiti distribuiti nelle pagine del calendario berzese per il 2021. •

L.RAN.