CHIUDI
CHIUDI

19.10.2019

Cacciatore in trasferta denunciato a Cremona

I carabinieri forestale di Cremona con selvaggina, richiamo e armi
I carabinieri forestale di Cremona con selvaggina, richiamo e armi

Sono tanti i bresciani che da anni hanno scelto di sparare liberamente a quello che vogliono spostandosi a cacciare in province con una minore pressione relativamente ai controlli venatori. I carabinieri forestale del Soarda in trasferta dall’«Operazione pettirosso» attuata nel Bresciano ne hanno sanzionati quattro nei giorni scorsi nel Mantovano, e sempre nei giorni scorsi, i colleghi del comando di Cremona ne hanno sorpreso e denunciato uno anche a casa loro. Come negli altri casi citati si trattava di un capannista, stavolta valsabbino, mentre relativamente agli illeciti, anche lui come i suoi colleghi non si era accontentato di utilizzare i suoi richiami vivi in gabbia, ma sparava all’impazzata ai tordi di passo attirandoli vicino al suo capanno usando un vietatissimo richiamo elettroacustico. È stato sorpreso in flagranza dai carabinieri forestali col «concerto» artificiale in funzione nel suo appostamento di Stagno Lombardo, e così come un altro capannista bergamasco finito nei guai per lo stesso motivo ad Azzanello ha subito il sequestro dei fucili (due), ovviamente del richiamo e della selvaggina: alcune decine d tordi bottacci appena abbattuti. Segnalando l’operazione, i militari ricordano anche un altro impatto negativo dei «fonofil» sulla migrazione degli uccelli, che si somma a quello, evidente, della moltiplicazione degli abbattimenti. I canti registrati rallentano la marcia degli uccelli trattenendoli su un territorio che devono solo attraversare. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1