CHIUDI
CHIUDI

04.01.2020 Tags: Valsabbia

La stella della cooperativa brilla da cent’anni

La Famiglia Cooperativa Sabbiene conta oggi su 154 soci e numerosi volontari che li affiancanoA cavallo degli anni Sessanta il trasferimento nell’attuale edificio
La Famiglia Cooperativa Sabbiene conta oggi su 154 soci e numerosi volontari che li affiancanoA cavallo degli anni Sessanta il trasferimento nell’attuale edificio

La «Famiglia Cooperativa Sabbiense» di Sabbio Chiese, storico negozio al dettaglio, compie 100 anni. Nata il 4 gennaio 1920, oltre al traguardo del secolo registra per la prima volta una presidenza femminile. Oggi la guida Michela Ferretti che ha preso il posto di Loris Boninsegna, prematuramente scomparso nel 2018. Tutto comincia all’inizio del secolo scorso, quando tanti partivano per l’estero alla ricerca di un lavoro introvabile in una valle percorsa dalle poche opportunità. Tra loro c’era anche il giovane Orazio Mascadri, 28 anni, che salì su una nave della speranza per raggiungere il padre oltreoceano e lavorare con lui. Nel 1919, dopo la fine della Grande guerra, padre e figlio decidono di tornare a Sabbio dopo aver fatto una discreta fortuna che permetto loro di acquistare terreni in paese. Da questo investimento ottengono un buon reddito, ben più che la misera sussistenza che caratterizza invece molti concittadini. È ALLORA che il giovane Orazio, viste le difficoltà che tante persone hanno nell’affrontare i problemi della quotidianità e rimanendone colpito, ha una grande intuizione e, coinvolgendo altri cittadini, concretizza l’idea di dar vita ad una cooperativa di vendita al dettaglio che aiuti coloro che faticano ogni giorno a sbarcare il lunario. Viene così fissata una piccola quota di adesione da versare per diventare soci ed acquistare cibo e prodotti in cooperativa a prezzi più bassi di quelli dei negozi normali, cibo e merce necessari per vivere. La società, nata come Famiglia Cooperativa Agricola Sabbio Chiese, è fatta e si dota di un consiglio di amministrazione con presidente, vice e consiglieri chiamati ad occuparsi di gestirla al meglio. SI INIZIA con 2 negozi presi in affitto uno in via Parrocchiale e l’altro in via XX Settembre, e subito l’idea si dimostra vincente. La cooperativa cresce e si sviluppa, e a cavallo degli anni ‘60 si sente abbastanza forte da costruirsi una propria sede in un nuovo edificio, quello in cui opera tutt’oggi proseguendo così l’importante servizio verso la comunità. E se anche i tempi del commercio da un secolo fa sono molto cambiati con i negozi di vicinato sempre più in difficoltà soprattutto a causa dell’invadenza della grande distribuzione, ancora molti a Sabbio credono in quest’istituzione centenaria. Oggi la «Famiglia Cooperativa» conta 154 soci, 4 dipendenti concentrati nell’unico negozio, ed uno stuolo di volontari, linfa vitale per il contenimento dei costi della cooperativa, che danno ogni giorno una mano anche per le consegne a domicilio a chi è solo o in difficoltà. •

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1