Musicoterapia per tutti C’è un percorso gratuito

La musica è meravigliosa, fonte di energia e anche terapeutica. Ne sono convinti anche a Villanuova, dove con l’inizio di marzo decolerà il progetto «1 per tutti, tutti per 1...in musica!» lanciato dall’associazione «MusicalBrio» in collaborazione con la Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella. MusicalBrio propone a piccoli gruppi di familiari o amici (fino a 7 partecipanti) un’esperienza di musicoterapia orchestrale condotta con la metodologia «Mto». In cartellone ci sono 5 incontri durante i quali si «suoneranno violini, violoncelli, contrabbassi, arpe, timpani, gong, piccole percussioni, windchimes, glockenspiel e marimba - spiegano i promotori -. Chi parteciperà sarà protagonista di interventi strumentali anche se non conoscerà la musica, suonando brani classici rielaborati». Gli incontri si terranno nella sala musica dell’associazione a Villanuova. Da 8 anni a Salò questa associazione gestisce una scuola di musicoterapia orchestrale che segue il protocollo del centro di eccellenza formativa Esagramma di Milano: «È una metodologia unica in Europa con un triennio di base che coinvolge allievi e terapeuti in piccoli gruppi integrati con anche la presa in carico psicopedagogica dei più giovani. Il metodo è rivolto a bambini, ragazzi e adulti affetti da autismo, ritardo cognitivo, psicosi infantile, pazienti psichiatrici adulti, giovani e adulti con sindromi post traumatiche, e giovani con disagio sociale e familiare. E in questi anni abbiamo raggiunto tanti risultati». C’è poi l’orchestra inclusiva «Le Risonanze». È nata nel 2016 e, guidata da Alessandra Moreni, nel 2019 si è esibita nel salone Vanvitelliano di palazzo della Loggia a Brescia. A oggi del progetto di Villanuova fanno parte 35 utenti (15 in orchestra e 20 nel triennio di base di musicoterapia Orchestrale), divisi in 4 gruppi e guidati dal direttore artistico Annarita Agazzi. La partecipazione è libera e gratuita grazie al sostegno di imprenditori locali, e gli insegnanti sono la stessa Annarita Agazzi col maestro Francesco Gennari al pianoforte. Per saperne di più e per iscriversi basta telefonare al 328 9338227 (di Annarita Agazzi), scrivere A musicalbrio@gmail.com o visitare il sito www.lerisonanze.it. M.Pas.