CHIUDI
CHIUDI

13.01.2021

Ponte Caffaro, una scuola a tutto tondo

Gli arredi della nuova mensa
Gli arredi della nuova mensa

È un valzer di destinazioni e di indirizzi quello che è andato in scena a Ponte Caffaro con l’inaugurazione (recentissima) della nuova mensa scolastica. Per effetto dell’apertura del «ristorante dei bambini», infatti, nella grande frazione a lago di Bagolino cambiano anche le sedi della biblioteca e dell’ufficio della Pro loco. Ufficialmente funzionante da alcuni giorni, per effetto delle attuali disposizioni sanitarie lo spazio per il pranzo dedicato ai bambini della elementare e ai ragazzini della media potrà ospitare non più di 40 giovanissimi per volta. Ora quindi è necessario effettuare due turni, ma quando sarà (speriamo presto) passata l’emergenza pandemia la sala attrezzata avrà una capienza quasi doppia. Grazie ai fondi ministeriali per l’emergenza sanitaria nelle scuole, l’amministrazione comunale di Bagolino è riuscita a risolvere un problema: quello appunto della mensa scolastica. Fino a qualche tempo fa, a Ponte Caffaro, dove a scuola si segue il programma della settimana corta, si era gestita la situazione attraverso una convenzione con un ristorante, ma non mancavano gli inconvenienti, come il trasporto dei pasti con un furgone e i tempi ristretti, che ora sono superati. LA MENSA è stata realizzata nel nuovo plesso non solo scolastico inaugurato l’anno scorso, negli ambienti che in un primo momento hanno ospitato la biblioteca, e la preparazione dei pasti per gli studenti è stata affidata alla Coop.Ser, una realtà che sul territorio della Valsabbia si occupa di parecchie realtà collettive. E i libri e i lettori? Traslocano nell’attuale ufficio della Pro loco, che è ospitato in una palazzina poco lontana, mentre il nuovo ufficio dell’associazione di promozione turistica sarà spostato a lago, nell’ostello. Cambia insomma l’assetto dei servizi pubblici di Ponte Caffaro: un contesto di novità e miglioramenti che l’amministrazione comunale guidata da Gian Zeno Marca sta portando avanti con convinzione. L’edificio scolastico, inaugurato nel 2019, nasce come struttura polifunzionale e ospita anche gli uffici comunali e l’ambulatorio medico. Ambiente e arredi: è tutto nuovissimo, e sabato scorso è stato presentato dal primo cittadino a una piccola rappresentanza di cittadini, e tutti a Ponte Caffaro sperano che le prossime due inaugurazioni possano essere più affollate. Quella dell’ufficio della Pro loco si terrà presumibilmente in estate, come dicevamo, negli spazi dell’ostello la cui gestione dovrebbe essere appaltata a breve. •

Mila Rovatti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1