CHIUDI
CHIUDI

29.09.2020

Rischio Covid, due locali chiusi

Uno degli esercizi di Prevalle sanzionati dalla polizia locale
Uno degli esercizi di Prevalle sanzionati dalla polizia locale

È stato un weekend movimentato per gli agenti della polizia locale di Prevalle: sabato sera in poche ore sono stati chiusi due locali per il mancato rispetto delle normative anti contagio; in particolare sull’uso delle mascherine e gli assembramenti. Oltre a una multa salata, da centinaia di euro, è scattata la sanzione accessoria con lo stop forzato per cinque giorni: entrambi i locali sono stati segnalati alla Prefettura, che potrà decidere di prorogarne la chiusura. La prima verifica ha riguardato una pizzeria d’asporto: nonostante fossero in un ambiente chiuso, né il titolare né i clienti indossavano la mascherina. I successivi accertamenti hanno fatto emergere anche altre irregolarità sulla tracciabilità dei prodotti, mentre nel retro del locale (non si esclude che si fosse nascosto proprio per l’arrivo degli agenti) è stato scoperto un lavoratore di cui si stanno vagliando le posizioni assicurative e contrattuali. Gli uomini coordinati dal comandante Massimo Zambarda sono intervenuti anche in un bar della cittadina, dove da qualche ora si stava svolgendo una festa con karaoke. Se negli spazi esterni sembrava tutto in regola, pochi clienti e tutti distanziati, non era così all’interno dove - fa sapere la polizia locale - «gli utenti erano troppi e accalcati». A INSOSPETTIRE gli agenti il viavai continuo e le tante automobili parcheggiate. Al gestore è stata anche fatta spegnere subito la musica, fuori orario rispetto a quanto previsto dal regolamento comunale. A margine del doppio intervento, Zambarda invita «gli esercenti a fare attenzione alla normativa a tutela della salute pubblica». •

AL.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1