CHIUDI
CHIUDI

06.04.2020

Ruralità, l’innovazione passa dal piano del Gal

Sviluppo rurale, c’è un progetto europeo
Sviluppo rurale, c’è un progetto europeo

Non sono molte le notizie non sanitarie che emergono dallo sfondo dell’epidemia; ma qualcosa c’è, ed è interessante per chi, a maggior ragione in questa fase di blocco e di crollo dell’economia, deve confrontarsi con il «dopo» e il rilancio della propria attività. LO RICORDANO dal «Gal» di Garda e Valsabbia, spiegando che «vista l’emergenza in corso, l’iter burocratico o le tempistiche dei progetti a oggi già finanziati e di quelli in fase di istruttoria potrebbero cambiare o essere rivisti. Il nostro staff nonostante tutto è comunque al lavoro, e gli imprenditori interessati a un confronto possino scriverci a info@galgardavalsabbia2020.it o chiamare lo 0365 651085 per un confronto preliminare in attesa che ci si possa nuovamente incontrare». Questo è un momento in cui per forza di cose si ha più tempo per dedicarsi alla programmazione, e nel pacchetto di bandi targati Gal ci sono diverse opportunità di cui approfittare. C’è per esempio ancora tempo per aderire al progetto di cooperazione transnazionale intitolato «JoIN-Job, Innovation and networking in rural areas» (ovvero Innovazione e lavoro nelle aree rurali) di cui proprio il Gal Garda e Valsabbia è capofila. L’ente sta ancora selezionando imprese innovative che operano in diversi settori da inserire in un circuito di livello europeo, e l’obiettivo è dare stimoli imprenditoriali innovativi alle aree rurali sperando soprattutto nella partecipazione di giovani, non occupati e donne. L’operazione è stata finanziata dalla Regione Lombardia con un investimento di circa 590mila euro, e l’altro obiettivo è quello di favorire la cooperazione tra i Gal in Europa con progetti che valorizzino i territori dei Paesi coinvolti. Attualmente è ancora aperta la fase di raccolta dei dati da parte di tutti i partner, ed è già stata stilata una prima lista di imprese con i giusti requisiti. INOLTRE è stato inviato un invito a una breve intervista a oltre 50 realtà imprenditoriali. Insomma: chi non ha avuto il tempo di mettersi in gioco può ancora farlo; controllando nel sito del Gal se la propria azienda ha i requisiti per partecipare. •

M.ROV.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1