CHIUDI
CHIUDI

27.11.2020 Tags: Idro

Un viaggio per immagini nel Novecento di Idro

La vecchia foto di copertina del nuovo libro su Idro
La vecchia foto di copertina del nuovo libro su Idro

La promessa fatta ai tanti cultori (davvero numerosi a giudicare dalle copie del primo lavoro letteralmente volatilizzate) è stata mantenuta: lo storico Gruppo sentieri attrezzati è tornato in stampa e ha pronto il secondo volume fotografico «Idro nel ’900 - Il lago e la sua gente». È il frutto di un lavoro durato due anni. Il sodalizio di Idro ha comunque rispettato i tempi previsti, e da qualche giorno ha messo a disposizione l’opera (da collezione) bis: 350 pagine e ben 500 fotografie che raccontano, in parte, un secolo di storia del paese. Molto era già stato fatto con il primo volume, come detto andato a ruba, e ora arriva un altro suggestivo viaggio nella comunità attraverso immagini raggruppate in diverse sezioni: persone, le famiglie e la scuola, il lavoro e il tempo libero, il lago e gli scorci del paese. Una raccolta minuziosa e precisa capace di incuriosire i più giovani e di aprire una finestra nella memoria dei più anziani. IL LIBRO è stato realizzato dal sodalizio presieduto da Sergio Rizzardi con la precisione e la passione che contraddistinguono da sempre questa realtà, e la prefazione è stata affidata allo storico Alfredo Bonomi. «Oltre agli argomenti precedentemente trattati, che sono approfonditi ulteriormente con fotografie inedite - spiega Rizzardi - questo nuovo volume è impreziosito da immagini dei nostri centri storici immortalati dal fotografo Fausto Schena negli anni Cinquanta. Ci sono poi riproduzioni di rare e in alcuni casi rarissime cartoline, alcune risalenti al primo ’900. La realizzazione di questa seconda raccolta - conclude - è la conseguenza dell’entusiasmo dimostrato per la prima: spontaneamente ci sono state recapitate centinaia di foto e dopo un’accurata selezione e catalogazione abbiamo deciso di raccoglierle in un bis». Chi si troverà a sfogliare la nuova raccolta, nelle prime pagine troverà una ricerca sui toponimi del Comune di Idro risultato di un’accurata ricerca di Alessandro Micheli, cultore di storia locale e appassionato di scienze naturali, il quale pochi mesi fa ha pubblicato il libro «Un tempo si diceva così», un viaggio nel dialetto di Treviso Bresciano. Purtroppo, a causa dell’emergenza sanitaria il nuovo lavoro non sarà presentato al pubblico: per averne una copia basta visitare la Casa delle associazioni, che ora ospita anche il municipio, dalle 17 alle 18 dei giorni feriali. •

Mila Rovatti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1