CHIUDI
CHIUDI

12.08.2020 Tags: Concesio

«Il raccordo autostradale è inevitabile»

Oltre a tenere d’occhio lo sviluppo del depuratore di valle, il neo presidente di Vivere Concesio segue il caso del raccordo stradale. «Non voglio entrare nel dibattito sulla necessità di avere un’autostrada oggi in Valtrompia - dichiara Belleri - ma è inevitabile farsi alcune domande. Da anni la viabilità della valle è inadeguata a sostenere il traffico, e questo crea problemi di inquinamento dovuto ai veicoli in coda e tanto tempo perso». La soluzione? Per Belleri a oggi esiste un solo progetto che è appunto il raccordo. «IN QUESTO momento non esiste un piano alternativo - continua -. Tutti vorremmo la metropolitana fino a Gardone, mai i costi sono esorbitanti, sarebbe già un successo portare una fermata a Concesio».

M.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1