CHIUDI
CHIUDI

03.11.2019

Malattia, istruzioni per le cure

Villa Glisenti a Villa Carcina
Villa Glisenti a Villa Carcina

Al fianco di ogni paziente che si confronta con un tumore c’è quasi sempre un parente, un familiare, che si trova improvvisamente a vivere una situazione difficile; molto complessa oltre che ovviamente molto dolorosa. La famiglia si ritrova immersa in una situazione emotivamente pesante, spesso peggiorata dall’esistenza di ostacoli burocratici, da difficoltà organizzative e da relazioni che cambiano la cui gestione non è certamente semplice. Prendersi cura di una persona cara e vivere la malattia oncologica è quindi estremamente impegnativo, fonte di ansie e stress: momenti di rabbia, paura dell’ignoto, tensioni, sensi di colpa sono spesso frequenti e non bisogna per questo sentirsi inadeguati, ma al tempo stesso il malato e i familiari non devono farsi sopraffare. Uno degli elementi della malattia da evitare è proprio la solitudine e la chiusura in se stessi, al contrario è importante conoscere e affrontare la malattia oncologica avvalendosi dei servizi disponibili sul territorio e del supporto di operatori professionisti e volontari. Per questa serie di motivi, l’assessorato ai Servizi sociali di Villa Carcina ha voluto sostenere e patrocinare un incontro che si rivolge alle famiglie del territorio alle prese con questo problema, e che verrà strutturato anche attraverso la testimonianza di due professionisti vicini ai malati di cancro. EFREM Sabatti, psicologo e psicoterapeuta che da più di dieci anni si occupa di umanizzazione delle cure in oncologia, parteciperà all’evento presentando anche il suo ultimo libro intitolato «Vivere la malattia oncologica». Ci sarà poi il racconto di Marlena Balduchelli, infermiera della Fondazione Ant onlus che opera a Villa Carcina, che effettua servizi di assistenza medico specialistica gratuita domiciliare ai malati di tumore e alle famiglie, in affiancamento al servizio socioassistenziale. Sarà una preziosa occasione di approfondimento messa in cartellone per martedì sera alle 20,30, nella sala conferenze di Villa Glisenti. Si tratterà di una prima iniziativa cui l’assessorato intende dare continuità, con la programmazione di ulteriori incontri dedicati anche al tema della prevenzione e che saranno realizzati nei prossimi mesi. •

M.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1