22.07.2020 Tags: Brescia

Se il gelato
va a «Mille»:
vince la grande qualità

Ylenia, Federica e Rachele, le tre commesse della gelateria «Mille» di Verolanuova
Ylenia, Federica e Rachele, le tre commesse della gelateria «Mille» di Verolanuova

Emanuele Archiati Alla gelateria Mille di Verolanuova non ci si accontenta mai e dopo che dal 2017 al 2019 nell’edizione-guida Gambero Rosso il locale si è classificato tra le gelaterie top in Italia meritando «1 cono», ora, per il decimo anniversario di vita conquista «2 coni» da record. Il risultato è frutto di un intenso lavoro e di una grande passione che i protagonisti mettono in questa attività imprenditoriale davvero a tutto tondo. Si fa infatti da Verolanuova, a Roccafranca, a Borgo San Giacomo e… Monza: dal 2010 a Verolanuova con il nome «Mille» nasce la gelateria, pasticceria e articoli salati dall’unione di idee di Gabriele Pè e Ivan Gorlani, imprenditori che hanno lanciato «un progetto per unire creazioni, passione e idee sempre nuove. Poniamo attenzione nelle materie prime, nella cura dei dettagli, nei gusti particolari, ma pure nell’ immagine, nelle confezioni e nella comunicazione social. Abbiamo come principio una gelateria intesa come gusto, qualità, estetica e design, non con il solito gelato ma un gelato particolare: il biscotto gelato, il pinguino per tornare bambini, gusti per vegani e intolleranti, il millennium e le torte della tradizione rivisitate per l’occasione».

UNA GELATERIA quindi più ricercata che propone prodotti classici e originali: delizia al limone, tiramisù con il caffè della torrefazione cremonese «Vittoria», pistacchio vegano, granite («ora vanno per la maggiore il nostro must allo yogurt e poi fragola, pesca e mandorla»), il croccante, gelati senza latte. «E nel periodo del lockdown - aggiungono - abbiamo consegnato a domicilio i vari prodotti con ordini fatti online. In aggiunta anche a richiesta a servizi di buffet e catering». Nel laboratorio e negozio centrale a Verola non si scherza, come pure dal 2002 a Borgo San Giacomo e Roccafranca dal 2009 dove, con il nome «La Torre», sempre Gabriele Pè insieme alla sorella Eliusa ripropone «lo stile, i prodotti della sede principale per nuove zone a cui far conoscere le nostre prelibatezze. Passione e idee si aggiungono ai tradizionali gelati con monoporzioni, stecchi, biscotti gelato, cestini e torte, granite di frutta, fruttini e semifreddi». E per non farsi mancare nulla i due soci del «Mille» dal 2017 conducono una pizzeria gourmet a Monza dal nome «Era Pizza» dove, con delivery, i prodotti vengono consegnati a domicilio. Nella sede nel centro della cittadina brianzola troverà spazio tra poco «Mille by Era» dove, oltre alle pizze, si troveranno anche i prodotti dei negozi bresciani. Ora Pè e Gorlani pensano al futuro: «Dopo questo periodo triste vogliamo svilupparci ancora, magari chissà con un nuovo punto vendita». Nuove idee per viaggiare sempre a «Mille» tra creatività e innovazione in un settore sempre in espansione, dove con inventiva e il passaparola un’idea può crescere davvero. Il gelato, d’altronde, non ha età e non ha stagioni, lo si gusta sempre, e se poi è ricercato e creato da esperti allora ha pure una marcia in più. •

Emanuele Archiati
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1