Il verdetto

Strage piazza Loggia, respinta la richiesta di revisione avanzata da Tramonte

Il giudice bresciano ha anche condannato l'ergastolano al pagamento delle spese processuali
Il giudice legge il testo con il quale respinge la richiesta di revisione del processo - Foto OnlyCrew
Il giudice legge il testo con il quale respinge la richiesta di revisione del processo - Foto OnlyCrew
Strage piazza Loggia, il no alla richiesta di revisione del processo da parte di Tramonte

Il Tribunale di Brescia ha respinto la richiesta di revisione del processo avanzata da Maurizio Tramonte, condannato all'ergastolo in via definitiva per la strage di piazza Loggia. La Corte ha condannato il ricorrente anche al pagamento delle spese processuali. Il giudice ha letto la sentenza poco dopo le 17.30 del 5 ottobre 2022, 48 anni e quattro mesi abbondanti dopo l'esplosione che causò otto vittime e decine di feriti. Sono state dunque accolte le richieste del procuratore generale. Tramonte seguiva l'udienza da remoto.